Divisione costruzione stampi, primi in tecnologia

L'attrezzeria si trova a Cinisello Balsamo, in provincia di Milano. È la sede storica della Ernesto Malvestiti SpA dove studiamo e costruiamo nuovi stampi per la deformazione a freddo della lamiera.

Grazie alla stretta collaborazione con il cliente, ogni progetto diventa "unico" permettendoci di migliorare continuamente il know how.

 

La divisione è costituita da:

  • reparto tool design costituito da designer altamente formati che utilizzano i migliori sistemi di modellazione 2D e 3D
  • centri di lavoro ad elevata automazione
  • reparto erosione a filo e tuffo tra i più forniti a livello europeo (oltre 30 macchine operative)
  • reparto montaggio

 

Stampi per Lamierini per motori elettrici

Negli anni '60, siamo stati tra i primi al mondo a costruire stampi in metallo duro, dopo una partenrship con Widia, per la produzione di lamierini per motori elettrici. Nel 1980, abbiamo realizzato uno stampo sperimentale per produrre rotori impaccati e ruotati a elica. Successivi perfezionamenti (grazie al reparto interno di tranciatura) ci hanno permesso di mettere a punto il sistema "Autograf".

Ad oggi sono ormai migliaia gli stampi "Autograf" costruiti da Malvestiti e diffusi in tutto il mondo, nei settori industriali a più elevata tecnologia.

Dal 2010 abbiamo deciso di aumentare ulteriormente le performance di questo sistema, imponendoci sul mercato con “Autograf new generation”.

 

Stampi per la tranciatura fine

Da noi introdotta in Italia nel 1965, la tranciatura fine è la nostra tecnologia di punta: abbiamo contribuito al suo sviluppo e alla sua diffusione in tutti i settori industriali.

I nostri stampi per tranciatura fine sono operativi nella nostra divisione tranciatura, garantendo performance durevoli, facilità di manutenzione, velocità nei ricambi ed assoluta affidabilità.

 

Stampi progressivi

Studiamo e realizziamo stampi progressivi. Con questo tipo di stampo i pezzi sono prodotti attraversando più stazioni, dando la possibilità di combinare la tranciatura con operazioni di deformazione quali coniatura, piegatura, semi-tranciatura e imbutitura. Nel corso del tempo, siamo passati da stampi progressivi di piccole dimensioni fino a stampi di 2000x1000 mm che assicurano massima flessibilità e specializzazione in settori molto competitivi ed esigenti come l'automobilistico, l'elettromeccanico, l'elettronico, il tessile, l'elettrodomestico, ecc.